A chi non piace la carne coltivata1 min read

Rivolta dei produttori italiani contro quello che Libero definisce cibo Frankestein: i big dell’agroalimentare italiano si schierano con Coldiretti contro i prodotti artificiali.

Il Ministro Lollobrigida:

A Bruxelles sul cibo sintetico ho avanzato la richiesta di non passare dalle procedure di novel food ma di passare attraverso il processo di verifica attribuito ai farmaci, molto più lungo e approfondito che garantisca, rispetto a una scelta epocale di questa natura, una percezione da parte delle popolazioni che sia quella corretta.

La stoccata finale ai nuovi cibi la dà il presidente della Coldiretti, Ettore Prandini:

La verità è che non si tratta di cibi ma di prodotti ingegnerizzati, con processi di lavorazione molto più simili a quelli dei farmaci e proprio come tali devono essere valutati.

(Photo: AgenFood)

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • wp2.telpress.it

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi