Madein Italy, il rilancio1 min read

Un fondo sovrano finalizzato al supporto delle aziende strategiche è la principale novità contenuta nella legge quadro per il Made in Italy che il ministro Urso presenterà al Consiglio dei ministri giovedì: l’entità del Fondo sarà in discussione tra i ministeri coinvolti fino all’ultimo prima del Cdm, ma l’obiettivo è mobilitare nella prima fase circa 1 miliardo di euro considerando l’apporto della Cdp e possibilmente quello delle Casse previdenziali dei professionisti.

Sempre per il sostegno delle imprese più importanti, la bozza del Ddl prevede che anche Mef e Cdp possano investire in aziende strategiche dell’energia e delle materie prime.

Ma il provvedimento non si ferma a questo: ci sarà un primo passaggio normativo per arrivare all’istituzione dei licei del made in Italy legati ai principali distretti industriali, e che dovrebbero prendere il via dall’anno scolastico 2024-2025, evidenzia il Sole24Ore in apertura.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • wp2.telpress.it

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi