Femminicidi, ci vuole una stretta1 min read

Appurato che non bastano le leggi esistenti, il Governo si avvia ad approvare nuove misure per cercare di arginare un fenomeno che ormai appare fuori controllo.

Oggi in Consiglio dei Ministri le nuove norme.

Applicazione del braccialetto elettronico automatica, una distanza minima di 500 metri in caso di divieto ad avvicinarsi alla vittima, 30 giorni di tempo, sia per le richieste di misure cautelari dei pm sia per la loro applicazione da parte dei Gip, un pool di magistrati dedicato alla materia e processi più veloci, queste ed altre le misure contenute nella bozza del disegno di legge che sarà all’esame del Consiglio dei ministri per dare una stretta alle norme contro la violenza sulle donne.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • wp2.telpress.it

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi