Mission:Impossible:Roma1 min read

No, non è un claim sulla gestione politica della Capitale, tantomeno una speculazione sull’ambita designazione dell’Expo 2030 per la città eterna.

Tom Cruise è a Roma per il primo dei due capitoli dell’ultimo Mission:Impossibile, franchise che nelle sapienti mani del divo e del regista McQuarrie ha saputo rivitalizzare un filone che si stava spegnendo, raggiungendo nuovamente vette di altissima qualità artistica.

Il film è chiaramente ingolfato di stereotipi, il lungometraggio in questione non è certamente un film neorealista, ma è certamente una pietra miliare del genere che rappresenta.

Una Fiat 500 giallo canarino lanciata a tutta a velocità nel cuore della grande bellezza, tra il Colosseo e i Fori Imperiali, fino alla scalinata di Piazza di Spagna, percorsa a tutta velocità, dal primo all’ultimo scalino, mentre i due passeggeri, ammanettati, si scambiano occhiate di terrore.

Il 12 luglio al cinema.

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • wp2.telpress.it

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi