Il solito Sgarbi1 min read

Il “duetto sessista Sgarbi-Morgan all’apertura della kermesse estiva del museo Maxxi di Roma non piace al Ministro della Cultura Sangiuliano, che condanna le parole del suo sottosegretario: “La libertà di pensiero è sacrosanta, ma non deve mai scadere nella volgarità”.

Le opposizioni, soprattutto il M5S, invocano le dimissioni di Vittorio Sgarbi, che però non ci pensa a chiedere scusa e rilancia: “Se mi venissero chieste le dimissioni per una cosa del genere, il ministero della Cultura dovrebbe chiudere le porte per sempre. Sarebbe censura, vero fascismo. Il mio – spiega il critico d’arte e sottosegretario alla Cultura – era uno spettacolo, una provocazione. C’è stato un profondo equivoco”.

L’eco delle polemiche per le frasi di Sgarbi arriva anche sulle pagine dei quotidiani stranieri.

 

Utilizziamo solo i nostri cookie e quelli di terze parti per migliorare la qualità della navigazione, per offrire contenuti personalizzati, per elaborare statistiche, per fornirti pubblicità in linea con le tue preferenze e agevolare la tua esperienza sui social network. Cliccando su accetta, consenti l'utilizzo di questi cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Utilizzato nell'ambito del tema WordPress del sito web. Il cookie consente al proprietario del sito di implementare o modificare il contenuto del sito in tempo reale. Tipo: HTML Local Storage / Scadenza: Persistente
  • wp2.telpress.it

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi